A Journey on my way

E’ passata ormai una settimana dall’uscita di Journey, l’ultima creazione di Santa Monica Studio, e credo che sia ormai giusto fare due considerazioni sul titolo.

Ammetto sin da ora che, in un mondo dove tutti i giochi ormai sembrano la copia di altra , nel momento in cui se ne trova uno almeno un po’ diverso dagli altri , è facile rimanerne incantati ed apprezzarne l’originalità. Proprio così, Journey è un gioco che va premiato per l’originalità: al giorno d’oggi solo i giochi che dimostrano di essere originali hanno successo.

In Journey non dovrai fare altro che proseguire il tuo cammino per raggiungere la vetta della montagna. In questo tragitto dovrai scoprire posti segreti , prendere i “globi di luce ” (credo che si chiamino così) e proseguire nel tuo viaggio. Già, niente di più.

La schermata è composta unicamente dal modello 3D del personaggio che dovremo guidare verso la vetta. Nessuna vita, nessun menù. Neanche quello con Start esiste, in realtà.

Nel corso di questo “viaggio” verremo reindirizzati , completamente casualmente, con altri giocatori che si trovano al nostro stesso punto. La cosa più interessante è che non potremo sapere di chi si tratta e che non è possibile trovare un modo effettivo per “comunicare” con il compagno , se non con un semplice segnale luminoso/iconico/acustico che ci permette di farci notare dal compagno.

Un’altra cosa parecchio strana è la longevità del titolo: siamo difronte ad uno dei titoli più corti della storia, con sole 3 ore totali di gioco per completare il viaggio. Immaginatevi la mia espressione una volta completata l’avventura dopo solo tre ore di gioco. Non volevo crederci di aver speso 13 euro così. Ma il punto è che il fatto per cui questo gioco dura così poco , si capisce solo dopo qualche istante dopo la fine del primo viaggio.

Il gioco punta a fare sì che i giocatori rigiochino più e più volte il viaggio, dato che gli incontri con altri giocatori possono , ad ogni volta che l’avventura viene rigiocata , cambiare il gameplay di un determinato momento del gioco.

Insomma, un gioco che vale davvero molto , a parer mio… Non ho trovato ancora un aspetto negativo , e sono già al terzo ciclo del viaggio… Un gioco SPETTACOLARE . Consigliatissimo.

Se volete lasciare qualche considerazione sul gioco, fatela pure qui sotto nei commenti!

Salut!

Annunci

Informazioni su littoh

Sono un giovane ragazzo appassionato di Videogiochi e di Musica. Il blog dei Gaming Brothers dovrebbe essere tendenzialmente uno spazio dove scrivere le mie impressioni sul mondo che mi circonda. Anche se la mia esperienza su Wordpress è più o meno nulla, ho pensato che creare un dominio qui sia utile per la condivisione di idee. Studio in un liceo linguistico inglese, spagnolo e tedesco; inoltre studio tramite lezioni private anche pianoforte da 5 anni e programmazione grafica da circa 3 mesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...